Recensione Elementor: vale così tanto il plugin?

Ne avrai sicuramente sentito parlare e ti sarai chiesto se vale la pena usare #Elementor, in questa recensione spiego il mio punto di vista.
Ultima modifica il 19 Giugno 2021
Tempo di lettura: 13 min.

Avrai sentito dire che Elementor è un ottimo page builder per WordPress e magari sai che puoi costruirci anche interi temi e siti. Però, vale la pena usarlo? Dopo averci lavorato per parecchio tempo, posso dirti che è meglio di quanto ti aspetti, molto meglio di quanto ci si aspetti. In questa recensione ti voglio presentare il plugin sotto un occhio critico da web designer.

All’inizio ero confuso dal plugin e non capivo bene come potesse essermi utile, ma con l’esperienza le cose sono cambiate. Ora sono fermamente convinto che sia un ottimo plugin. Ti spiego il perché!

Nota: Ho pubblicato un corso su Elementor. È il corso più approfondito in lingua italiana, inoltre è fatto per farti risparmiare tempo, le lezioni sono montate dopo aver tagliato via tutte le paese e gli errori, come tutti i miei corsi. Ti consiglio di visitare la pagina del corso. Se vuoi uno sconto, puoi iscriverti alla newsletter!

Recensione Elementor: Cos’è il plugin?

Elementor è un plugin WordPress gratuito per la creazione di siti web. In sostanza, fornisce una interfaccia drag-and-drop per WordPress, rendendo il processo di lavoro simile a quello che si ottiene con i costruttori di siti web popolari come Wix o Squarespace.

Puoi scegliere un template già pronto o costruire il tuo sito ricco di funzionalità con elementi che puoi posizionare dove vuoi, non è richiesta alcuna conoscenza di codifica.

  • È possibile creare nuove pagine o un nuovo sito con qualsiasi stile, layout o funzionalità. Non sei limitato a ciò che il tuo tema WordPress attuale offre.
  • Si può mantenere il tema attuale, Elementor, infatti, funziona con tutti i temi WordPress (dalla versione 5.0 o superiore).
  • Avrai un editor completamente separato (e molto più intuitivo) con cui lavorare. Non dovrai usare l’interfaccia di editing nativa, il WordPress Customizer.
  • Potrai modificare le pagine o il sito da una preview, il che significa che vedrai esattamente ciò che i visitatori vedono nel browser. Non c’è bisogno di salvare costantemente bozze e anteprime.

Certo, ci sono altri page builder che offrono caratteristiche simili, ma di solito hanno qualche grosso inconveniente: o hanno funzioni di editing fantastiche ma non c’è una versione gratuita, oppure hanno un piano free ma con molti meno modelli, che non sono altrettanto buoni.

Elementor ti rende davvero libero, sotto più di un aspetto. Diamo un’occhiata più da vicino a quello che ti permette di fare, questa recensione su Elementor è fatta apposta.

Più di 3oo template pronti da usare

Come designer professionista, approvo i modelli di Elementor! Non tutti i designer lo fanno. Anche se non hai occhio per il design, ti facilitano la creazione di siti web bellissimi e dall’aspetto professionale. In questa recensione vorrei infatti rivolgermi agli utenti di Elementor che non sono esperti di coding o design.

Io credo che il web debba essere libero e fruibile da tutti, anche per la creazione di siti. I professionisti si differenziano già molto dai principianti per la qualità delle loro idee, non serve precludere un semplice design di bell’aspetto ai principianti.

Ci sono due tipi di template o modelli: quelli di intere pagine e quelli di singoli elementi più piccoli, chiamati blocchi o widget.

Template pagine

Il modo più semplice per iniziare con Elementor è quello di utilizzare un modello pre-progettato. Elementor ne ha più di 150, di cui circa 40 disponibili gratuitamente. Purtroppo, non si può filtrare la libreria per i gratuiti, e quindi si deve controllare manualmente il piccolo tag Pro nell’angolo di ogni template.

Recensione Elementor
La scelta dei modelli di pagine presenti nella libreria

Per creare più pagine con layout diversi in un look coerente, è possibile scegliere template all’interno della stessa famiglia. Elementor li chiama kit, ma non c’è modo di cercare i kit nella biblioteca vera e propria. Cerca invece modelli che terminino con lo stesso nome, come Travel o Digital Agency.

Per esempio, il kit Viaggi ha sette pagine che stanno molto bene insieme, tra cui About, Gallery e FAQ. Per una varietà ancora maggiore, potete importare i modelli di pagine Elementor da fornitori terzi come ThemeForest.

Se vuoi il controllo totale sul progetto, non devi nemmeno usare un modello, puoi costruire le pagine da zero tu stesso! Di fatto puoi creare il tuo stesso kit di template per il sito.

Suggerimento professionale per la recensione di Elementor: per impostazione predefinita, i modelli Elementor sono posizionati nel body della pagina, il che significa che l’intestazione, il piè di pagina e gli elementi della barra laterale del tema saranno ancora visibili. A seconda del tuo tema e del modello specifico che stai usando, questa combinazione può sembrare piuttosto strana.

Per rimuovere questi elementi e iniziare con una vera e propria tela vuota, vai su Impostazioni e cambia il Layout pagina in Elementor Canvas.

Impostazioni pagina
Impostazioni della pagina

Template blocchi

Oltre alle pagine complete, è possibile utilizzare i template per le singole sezioni interne della pagina, chiamate Blocchi.

Elementor offre più di 200 blocchi pronti per tabelle di prezzi, testimonianze, layout “meet the team”, portfolio e altro ancora.

Elementor Review blocchi
I blocchi di elementor nella libreria

Come i template di pagina, alcuni blocchi di contenuto sono gratuiti, mentre i blocchi Pro sono a pagamento.

Suggerimento Professionale: se prevedi di utilizzare gli stessi elementi in pagine diverse, è possibile creare i propri modelli e salvarli nella libreria. Puoi anche esportare i tuoi modelli e utilizzarli su altri siti WordPress. Questa funzione è particolarmente utile se si costruiscono siti web per clienti che usano elementor.

Elementor Template Personalizzati
La schermata dei template personalizzati

Sposta un widget trascinandolo

A differenza dei Blocchi, i Widget sono elementi più piccoli e più contenuti come testo, immagini, titoli e mappe. È possibile trascinare tutti i widget che si desidera su qualsiasi pagina.

Elementor offre 30 widget gratuiti (e più di 50 a pagamento), ed è anche possibile inserire i widget nativi di WordPress dalla stessa barra degli strumenti a sinistra. A seconda di quanto flessibile sia il tema di WordPress, si potrebbe essere in grado di ottenere l’aspetto e la funzionalità desiderata utilizzando solo i widget gratuiti di Elementor e WordPress.

L’editor è drag & drop

Una volta scelto un modello e aggiunti tutti i blocchi di contenuto e i widget desiderati, è possibile utilizzare l’editor per fare clic su qualsiasi elemento della pagina e apportare modifiche locali.

Poiché Elementor è uno strumento WYSIWYG (What You See Is What You Get), non sarà necessario fare clic su Anteprima o cambiare modalità per vedere le modifiche. Le vedrai man mano che le apporti, ma non saranno visibili ai visitatori del sito fino a quando non farai clic su Pubblica.

Pro Tip della recensione di Elementor: Modalità di manutenzione

Se stai creando o aggiornando il tuo sito, la modalità di manutenzione integrata di Elementor ti permette di visualizzare una pagina temporanea e di impostare il codice di stato HTTP corretto per voi. È possibile accedere a questa opzione dal pannello di WordPress.

Elementor Modalità manutenzione
La modalità manutenzione dal menù di WordPress

In modalità manutenzione, non dovrai preoccuparvi di pubblicare accidentalmente le modifiche prima che il sito sia pronto. Potrai scegliere uno dei modelli di Elementor come splash page temporanea.

Durante la modifica, utilizzerai la barra degli strumenti di sinistra per regolare con precisione il colore, il font, la spaziatura, il layout e altro ancora. Una delle cose che preferisco dell’editor drag-and-drop di Elementor è che ti dà un controllo molto fine su ogni singolo elemento. È possibile regolare quasi ogni dettaglio dei blocchi di contenuto del sito, widget, testo, immagini, colonne e divisori.

Non perderti la scheda Avanzato per alcune opzioni davvero interessanti:

  • Impostare margini e rientri (padding) esatti al pixel o percentuali
  • Aggiungere larghezze personalizzate agli elementi e impostare posizioni di pagina fisse
  • Posizionare widget, testo o immagini all’interno delle colonne
  • Regolare la larghezza e lo spazio tra le colonne
  • Aggiungere effetti di movimento avanzato e di hovering
Editor Pannello Avanzato
Editor Pannello Avanzato

Elementor è compatibile con i plugin di traduzione come WPML o Polylang, e supporta la visualizzazione della lingua da destra a sinistra (RTL) (per le lingue che leggono in questo modo, come l’arabo).

Effettuare cambiamenti alla versione mobile del sito

Mentre tutti i modelli Elementor sono adatti al mobile per impostazione predefinita, Elementor consente di controllare anche quella parte del progetto. Con la funzione Mobile Editing, è possibile perfezionare l’aspetto del sito su smartphone e tablet.

È possibile modificare le impostazioni per mostrare o nascondere gli elementi, cambiare l’ordine e le impostazioni delle colonne e modificare i margini in base alle dimensioni dello schermo. È anche possibile impostare diverse dimensioni dei caratteri per i diversi dispositivi, per garantire che il testo sul vostro sito sia sempre facilmente leggibile.

Mobile preview
Elementor mobile preview

Attenzione: Se costruisci il tuo sito interamente da zero, senza usare un modello, non sarà ottimizzato per il mobile. Puoi usare la funzione Mobile Editing per modificare la versione mobile in modo separato.

Recensione Elementor: Nessuno è perfetto

Ormai avrai probabilmente capito che adoro usare Elementor. Ma ci sono ancora un paio di questioni di cui essere consapevole:

  • Puoi apportare modifiche illimitate ad ogni pagina, ma non è possibile impostare stili globali (a livello di sito) senza acquistare un piano premium. Questo può rendere noioso per gli utenti gratuiti ottenere un look coerente tra le pagine.
  • Per quanto veloce e impressionante, l’editor a volte può fallire e presentare un bug. Se si blocca, potrebbe essere necessario fare in refresh o uscire e rientrare nell’editor.
  • La performance di un sito fatto con Elementor potrebbe essere scarsa. Tuttavia, il team del plugin e alcuni accorgimenti possono aiutarti ad avere un sito veloce fatto con Elementor. Leggi l’articolo in cui ti spiego come fare!

Elementor Pro e versione Free: quale conviene per te?

Tabella comparativa piani Elementor
Le differenze tra i piani premium

Cosa ottieni con il piano free?

Elementor si distingue per il suo piano free e ricco di funzioni. Per molti siti web personali, la versione gratuita è più che sufficiente. È possibile costruire siti e pagine personalizzate con tutte le funzioni di base e utilizzare la maggior parte delle caratteristiche di design.

La versione gratuita di Elementor include:

  • Uso completo del page builder, incluso il live design, l’editing mobile, la cronologia delle versioni, ecc.
  • 30+ widget per immagini, caselle di testo, mappe, file audio e altro ancora
  • 40+ Template o modelli di pagina (incluse foto stock royalty-free)
  • 100+ template o modelli di blocchi per FAQ, funzionalità, testimonianze, “meet the team” e molto altro ancora

Cosa ottieni con la versione pro?

Ci sono tre piani a pagamento disponibili per Elementor Pro. L’unica differenza tra i piani Personal, Plus e Expert è il numero di siti per i quali si ha la licenza.

Ecco alcune delle caratteristiche più interessanti di Elementor Pro:

  • Oltre 300 modelli Premium
  • Oltre 100 modelli di blocchi Premium
  • Widget globali: puoi utilizzare lo stesso widget su più pagine del sito. Se avrai bisogno di fare una modifica al widget, tutto quello che dovrai fare è modificarlo una sola volta. Sarà aggiornato automaticamente su tutte le pagine in cui compare.
  • Elementor Theme Builder: puoi creare il tuo tema da zero utilizzando i modelli di Elementor per piè di pagina, intestazioni e altro ancora!
  • WooCommerce Builder: consente di aggiungere un negozio online con 18 widget dedicati a WooCommerce.
  • Costruttore di moduli di contatto e pop-up builder, inclusa l’integrazione con MailChimp.
  • Accesso al codice CSS del tuo sito e aggiunta di codice personale se necessario
  • Assistenza clienti Premium 24/7: si ottiene un supporto prioritario per i ticket di assistenza, e si può consentire ai rappresentanti di Elementor di accedere alla dashboard per risolvere i problemi.

Se si possiedono più aziende o si costruiscono siti per i propri clienti, è possibile passare al piano Plus per ottenere la licenza per tre siti web. Il piano Expert, tuttavia, vi offre un ottimo rapporto qualità-prezzo. Costa il doppio del piano Plus, ma il costo annuale è ancora abbastanza conveniente, e si ottiene la licenza per un massimo di 1.000 siti.

Tutti i piani a pagamento hanno una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Conclusioni della recensione

In breve: Elementor vale il suo costo e le caratteristiche del piano free sono comunque ottime e sopra la media. Non sei ancora convinto? Ecco un altro articolo con 5 argomenti su cui riflettere.

Se vuoi avere il pieno controllo dell’aspetto del tuo sito WordPress, senza dover scrivere codice, questo è il plugin che fa per te. Anche se hai il know-how tecnico per codificare tutto da solo, Elementor rende la progettazione del tuo sito così facile e intuitiva che non c’è davvero alcun motivo per non utilizzarlo.

Anche se Elementor ti permette di fare quasi tutto sul suo piano gratuito, se stai costruendo siti per i clienti, o il tuo sito web è la risorsa principale della tua attività, ti consiglio di passare a uno dei piani pro. La possibilità di creare il proprio tema, e la funzionalità di widget globali, rendono l’investimento relativamente basso.

Recensione Elementor: vale così tanto il plugin? – Elementor
recensione elementor ElementorRecensione

Ne avrai sicuramente sentito parlare e ti sarai chiesto se vale la pena usare #Elementor, in questa recensione spiego il mio punto di vista.

Price: 49

Price Currency: $

Operating System: WordPress

Application Category: Page Builder

Editor's Rating:
5

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

I corsi di Plan B Project su Udemy

Tabella dei Contenuti

Iscriviti alla newsletter

Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un'attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.

Nuovo
corso

approfitta degli sconti

WooCommerce da zero a esperto!

Il corso completo per imparare ad usare WooCommerce come un professionista. Ecco alcuni temi trattati:

  • Impostazione completa del negozio online
  • Personalizzazione delle email
  • Approfondimento di ogni funzione del plugin

Iscriviti qui sotto per avere subito un prezzo scontato.

Iscriviti alla newsletter
ottieni sconti e promozioni