Imparare ad usare WordPress in 5 giorni (o meno)

Imparare ad usare WordPress è semplice e non richiede di saper fare niente di particolare. Crea il tuo sito e guadagna online subito!
Ultima modifica il 13 Gennaio 2022

Stai cercando di imparare ad usare WordPress e costruire un sito in autonomia? Vuoi aprire il tuo blog e iniziare a guadagnare online? La facilità d’uso è una delle qualità migliori di WordPress, che lo rende il CMS più popolare al mondo per la realizzazione di siti professionali. Imparare le basi di WordPress non richiede molto tempo o denaro.

In questo articolo ti mostrerò come imparare ad usare WordPress in una settimana (o meno). L’obiettivo è quello di aiutarti a familiarizzare con la piattaforma e diventare capace di costruire semplici siti web in autonomia.

Puoi trovare un intero corso su Udemy in cui spiego come usare WordPress come un professionista:

Quando avrai chiaro il funzionamento di base, potresti voler imparare WooCommerce e aprire uno shop online a costo praticamente nullo, senza stock e senza dover comprare o produrre ciò che vendi. È la magia del dropshipping e del print-on-demand, che spiego nel dettaglio nel corso su WooCommerce:

Perché imparare WordPress?

WordPress è il sistema di gestione dei contenuti (CMS) open-source più popolare al mondo. Questo è un modo per indicare che permette di creare qualsiasi tipo di sito web, o meglio: che permette di gestire i contenuti. Quali? Tutti, di fatto.

WordPress alimenta oltre il 37% di tutti i siti web su internet. Genera migliaia di opportunità di lavoro in tutto il mondo, e ci sono milioni di siti web che fanno soldi usando WordPress.

Oltre alle opportunità economiche, WordPress permette alle persone di condividere le loro storie, idee, costruire comunità e fare cose fantastiche.

È ideale per le piccole imprese per creare la loro presenza online e puntare sul content marketing, e allo stesso tempo è abbastanza economico per i blogger per lanciare il loro primo blog.

WordPress è la base anche per la più popolare piattaforma di e-commerce chiamata WooCommerce. È utilizzata da milioni di piccoli e grandi negozi online. È possibile utilizzare WordPress per avviare un negozio online senza scrivere alcun codice. Con migliaia di plugin e temi, WordPress è facile da estendere e permette di realizzare qualsiasi tipo di sito web immaginabile.

Di cosa hai bisogno

Imparare WordPress è facile se si è disposti a impegnarsi per qualche ora al giorno per una settimana. Avrai bisogno di alcune competenze di ricerca molto basilari (ad esempio saper usare i motori di ricerca come Google), e la capacità di seguire le istruzioni.

Non è necessario conoscere HTML o altri linguaggi per codificare un sito web. Sarà utile impararli in futuro, ma non è necessario per creare un sito standard. La maggior parte degli utenti WordPress non ha competenze di codifica o di programmazione e lo utilizza da anni.

Allo stesso modo, molti sviluppatori di WordPress di successo hanno iniziato proprio come te, e ora stanno realizzando siti web come sviluppatori a tempo pieno.

Se ti vuoi impegnare nell’apprendimento di WordPress, voglio darti il benvenuto nella fantastica comunità di WordPress, con questa breve guida.

Lunedì: avvicinarsi a WordPress

Esistono due tipi di siti web WordPress. Prima di tutto c’è WordPress.org conosciuto anche come WordPress auto-hosted, e poi c’è WordPress.com. Il consiglio è di utilizzare WordPress.org perché ti dà accesso a tutte le funzionalità di WordPress gratuitamente.

Ora che hai scelto la piattaforma corretta, il passo successivo è quello di scegliere il tuo dominio e il provider dello spazio web. Il tuo dominio è l’indirizzo del sito web che gli utenti digiteranno per visitarti (esempio planbproject.it). Puoi seguire i primi passaggi della guida su come aprire un sito da zero per avere maggiori informazioni su come scegliere il dominio.

Il mio consiglio, in questa guida, come nell’altra, è quello di appoggiarti a SiteGround per host e dominio. Il piano Start-up è un ottimo servizio che non ti darà alcun problema per i primi tempi. Potrai poi scegliere un piano di hosting superiore quando i visitatori inizieranno ad essere tanti.

Se acquisterai tramite il link qui sopra, avrai accesso agli sconti offerti dalla mia partnership con Siteground. Inoltre, il dominio è gratuito per il primo anno.

Ti consiglio di diffidare dai provider che offrono prezzi molto bassi (€20-30/anno) perché solitamente non includono servizi essenziali per un sito. Per esempio, spesso non offrono: certificato SSL, backup, assistenza 24/7, sottodomini o caselle email. Tutto questo è incluso nel prezzo di Siteground, mentre gli altri provider chiedono pagamenti extra. Verifica tu stesso cosa sia compreso e cosa no sul loro sito.

Installare WordPress

Una volta che ti sei registrato con un dominio e un account di web hosting, è il momento di installare WordPress.

WordPress è famoso per la sua facile installazione e la maggior parte dei fornitori di hosting offrono installazioni in 1 click. Se vuoi solo imparare e creare un sito di prova, puoi anche installare WordPress sul tuo computer Mac o Windows, su un server locale. Ma ricorda che i siti web locali non sono visibili agli altri utenti su internet. Per renderlo disponibile a tutti, dovrai spostare WordPress dal tuo computer (locale) a un server remoto.

Parti da qui per sapere come si fa:

Una volta installato WordPress, potrai raggiungere la dashboard di WordPress o area amministrativa. Ha un layout elegante con una barra degli strumenti in alto e una barra laterale di amministrazione a sinistra.

Imparare ad usare WordPress
Schermata della dashboard di WordPress

Congratulazioni, hai creato un sito WordPress! Tuttavia, il sito web è attualmente vuoto e utilizza un design molto semplice e nessuna caratteristica di spicco.

Nei prossimi giorni imparerai a familiarizzare con le funzioni di WordPress e a configurarlo in modo che funzioni come vorrai. Intanto, potresti voler iniziare a creare la tua strategia di marketing per i tuoi contenuti.

Martedì: Imparare le basi

Dopo aver installato WordPress, è il momento di familiarizzare con il sistema. È possibile farlo esaminando le opzioni nella barra di sinistra.

Imparare ad usare WordPress Dashboard menu
La dashboard di WordPress

Tuttavia, potresti comunque avere bisogno di una guida su come utilizzare ciascuno degli elementi che vedi nella dashboard di WordPress.

Puoi selezionare una per una le voci di menù e scoprire di cosa si tratta. Alcune sono piuttosto esplicative (articoli, pagine), altre potrebbero offrire più difficoltà (strumenti, plugin).

Questo stesso procedimento di analisi delle varie sezioni è quello che uso nel corso di cui ti ho parlato prima! Se sei interessato, puoi iscriverti alla newsletter per ricevere gli sconti a tutti i miei corsi.

Mercoledì: usare i plugin di WordPress

Imparare WordPress significa anche fare i conti con i plugin, che sono la vera forza di WordPress. Pensa ai plugin come alle app per il tuo sito. Ti permettono di aggiungere nuove funzionalità, come i moduli di contatto, la creazione di un intero negozio online, gallerie di immagini, etc. Per imparare ad usare WordPress in modo efficiente, è essenziale conoscerne un certo numero, anche se non li si usa attivamente.

Nel repository ufficiale dei plugin di WordPress sono disponibili oltre 55.000 plugin gratuiti. Questa abbondanza di plugin può sopraffare i principianti.

Ecco i plugin che dovresti considerare di aggiungere subito, vuoi per sicurezza o per posizionarti meglio nella SERP:

  • Yoast SEO: ti aiuta ad ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca e a rendere il tuo sito più accessibile in generale
  • Site kit by Google: questo integra il sito con Google Analysis e Google Search Console per monitorare la performance del sito
  • Wordfence Security: migliora la sicurezza del tuo sito WordPress
  • WPForms: permette di aggiungere moduli di contatto interattivi al vostro sito web. I vostri visitatori possono utilizzare i moduli per raggiungervi direttamente, molto meglio che visualizzare la vostra e-mail in testo semplice sul vostro sito.

L’esplorazione dei plugin ti terrà occupato per la maggior parte della giornata. Prenditi il tempo necessario per esplorare i plugin che possono aiutarti a far crescere il tuo business.

Per installare un plugin, segui l’apposita guida. Quando tornerai, la prossima cosa che tratteremo saranno i temi.

Giovedì: i temi di WordPress

I temi di WordPress controllano l’aspetto del sito web. Sono modelli (in inglese template) predefiniti che puoi installare e personalizzare. Ci sono migliaia di temi gratuiti e premium disponibili per WordPress. È possibile scaricare i temi gratuiti dalla directory dei temi di WordPress.

Repository temi WordPress
Repository temi WordPress

Per i temi premium, puoi andare nei negozi di temi commerciali come ThemeIsle, Themify, etc. Un tema perfetto dovrebbe essere un buon equilibrio tra un bel design e caratteristiche ben fatte. Troppe caratteristiche non sono sempre un segno di un buon tema. Dai un’occhiata alla guida sulla scelta del tema WordPress perfetto per il tuo sito web.

Venerdì: personalizza WordPress

Ogni sito web ha esigenze di personalizzazione diverse, perché serve per progetti diversi. A seconda di ciò che vuoi fare con il sito, ti imbatterai in nuove domande. Puoi trovare la maggior parte delle risposte con delle semplici ricerche oppure rivolgendoti a questo stesso blog. Scrivimi per sapere come realizzare ciò che stai visualizzando.

Sul blog troverai una sezione sulla sicurezza di WordPress, in cui do’ preziosi consigli sulla gestione del sito e sulla sicurezza. Puoi anche trovare un articolo specifico su come aprire il sito per un business online in 7 passaggi.

Quindi, perché non iscriverti alla newsletter per restare sempre aggiornato?

Continua a imparare

Spero che entro la fine della settimana sarai riuscito a configurare il sito e a familiarizzare con il funzionamento di WordPress. Ricorda che c’è anche il corso, se vuoi approfondire e avere una guida passo passo.

Tuttavia, WordPress è una piattaforma incredibilmente potente, e continuerai a scoprire nuove cose mentre lavori sul sito.

Quando ti imbatti in un problema, puoi cercarlo qui sul sito, con la funzione di ricerca.

imparare ad usare wordpress search
Imparare WordPress funzione di ricerca

Non riesci a trovare una risposta? Scrivimi con la tua richiesta e farò in modo di cercarti una soluzione, senza impegno.

Ricorda che se vuoi restare aggiornato sulle novità, dovrai predisporti a imparare qualcosa spesso, in un costante apprendimento che ti aiuterà a essere sempre efficiente.

Come posso iniziare ad imparare lo sviluppo di WordPress?

Molto spesso, una volta che hai imparato ad usare WordPress e dopo averci preso un po’ la mano, vorrai crescere di livello e iniziare a sviluppare da solo le tue soluzioni (plugin, temi, stili, etc.).

WordPress è scritto principalmente nel linguaggio di programmazione PHP insieme ad HTML, CSS e JavaScript. Il mio consiglio è quello di iniziare con HTML e CSS (che non sono dei veri linguaggi di programmazione) per poi passare a JavaScript e PHP (che sono invece linguaggi veri e propri).

Puoi imparare tutte queste cose con dei corsi online. Perché scegliere un videocorso? Per due motivi:

  1. Con un video corso online impari più in fretta, perché non devi perdere tempo cercando le informazioni su diversi siti. Inoltre, sei sicuro della qualità di ogni lezione, mentre utilizzando siti diversi, non puoi essere certo che la qualità sia sempre ottima.
  2. Acquistando un video corso sarai più motivato a imparare. Avendo investito del denaro (anche se solo €12-20) non vorrai che l’investimento vada perduto, ed è molto più probabile che finirai il corso.

Si può fare molta strada semplicemente partendo dall’imparare ad usare WordPress, il mio consiglio è di cominciare subito!

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti
ottieni sconti e promozioni