fbpx

Come scrivere titoli che catturino l’attenzione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
I titoli e intestazioni sono l’unica cosa capace di attirare lettori da convertire in clienti. È quindi il momento di iniziare a scrivere ottimi titoli.
Tempo di lettura: 6 min.

Il tuo testo si basa principalmente sui titoli e potrebbero passare ore cercando di capire come scrivere i titoli migliori. Il fatto è che le intestazioni sono quasi sempre l’unica cosa capace di attirare lettori che potrebbero poi convertirsi in clienti. Se hai chiaro a chi ti rivolgi e quale siano i punti forti del contenuto che stai per scrivere, è il momento di iniziare a scrivere i titoli.

Non importa che tu stia scrivendo per annunci pubblicitari, per la progettazione di un sito Web, per un post di Facebook o una landing page. Sono i titoli che convincono i lettori a compiere il primo passo verso la conversione, cioè leggere il contenuto. Adesso voglio mostrarti alcuni modi per scrivere titoli efficaci.

Come catturare l’attenzione attraverso i titoli

Prima di tutto, una cosa da tenere sempre a mente: I titoli servono ad attirare l’attenzione. Questo deve diventare il tuo mantra, non scordarlo mai. Un titolo che non attira l’attenzione, anche con una notizia interessante, ha fallito e il contenuto sotto di esso non verrà letto.

Ci sono 3 regole base su come scrivere un titolo:

  1. Il titolo deve essere unico
    Internet e il mondo della pubblicità sono pieni di imitazioni e persone che prosperano nel plagiare il contenuto di altri. Non essere uno di loro. Se vuoi distinguerti dalla massa e vendere i tuoi prodotti, devi avere titoli unici e che catturino l’attenzione.
  2. Il titolo deve essere estremamente specifico
    Non appena il pubblico legge il titolo, dovrebbe sapere esattamente cosa riceverà dal contenuto. Evita le frasi generiche o ambigue e descrivi ciò che i tuoi potenziali clienti otterranno in modo molto specifico.
  3. Il titolo dovrebbe trasmettere un senso di urgenza, imminenza
    Il tuo lettore deve pensare a cosa potrebbe perdere se non approfitta immediatamente del prodotto o servizio descritti nel contenuto.

I tuoi lettori stanno perdendo notorietà? Si stanno perdendo potenziali opportunità sociali? Sfrutta la paura intrinseca delle persone di perdere, e i tuoi titoli aiuteranno il testo a generare conversioni come non ci fosse un domani.

Esempi pratici

Passiamo a qualcosa di pratico quando si tratta di scegliere tra le varie tecniche e modi di scrivere i titoli.

Giusto per fare qualche esempio e indirizzarti su un contenuto interessante, SUMO, una piattaforma di email marketing, ha stillato una lista degli soggetti per email che hanno portato maggiori click. Trovate l’articolo qui.

Per darvi qualche assaggio, vorrei analizzare 5 delle 23 formule che consigliano tra i modi per scrivere titoli (loro hanno analizzato i soggetti delle mail, ma il concetto è lo stesso, credimi):

  1. La New email
    Formula: NEW: [Titolo del blog post/articolo]
    In questo caso fai breccia nell’innata curiosità dei tuoi clienti.
    Esempio: NEW: Come Slack ha generato 100’000’000 di visitatori al mese
  2. L’email delle lezioni
    Formula: [Numero] lezioni che ho imparato da [azione che hai performato]
    In questo caso, invece, ti metti nei panni di un insegnante volenteroso di impartire lezioni. Il fatto che ci sia un numero di lezioni non è casuale, trasmette ordine e limitatezza. I clienti non vogliono perdersi in inutili testi prolissi, vogliono soluzioni, subito, meglio se sotto forma di lista.
    Esempio: 7 lezioni che ho imparato scrivendo un libro su commissione
  3. L’email “come hanno fatto”
    Formula: Come [tipo di persona] ha fatto a [azione intrapresa]
    Qui punti a chi potrebbe immedesimarsi con il tipo di persona in questione.
    Esempio: Come 35 influencer hanno fatto crescere da 0 a 100k le visite sui loro siti
  4. Il best-of
    Formula: Il meglio di [argomento]
    Indicando qualcosa come il migliore, lo elevi al di sopra degli altri contenuti e implichi che valga la pena leggerlo.
    Esempio: Il miglior periodo per mandare email
  5. La comparazione del cliente con il resto del mondo
    Formula: Com’è il tuo [valore/prodotto del cliente] in confronto al resto del mondo?
    Qui punti a mettere al centro del messaggio il cliente e la sua presunta posizione in una ipotetica classifica mondiale, insomma, punti sul senso di competizione.
    Esempio: Com’è la conversion rate dei tuoi testi in confronto a quella degli altri? (Oppure: Come ti posizioneresti in una classifica sulla conversion rate?)

Rileggi i tuoi titoli

Una volta che avrai finito di scrivere la prima stesura del tuo testo, è il momento di rileggere una prima volta solo i titoli mettendosi nei panni di un lettore svogliato.

Chiediti: leggendo solo i titoli, riesco a farmi un’idea del contenuto? Sono in grado di cogliere il messaggio generale solo coi titoli?

Quindi, correggi i tuoi titoli sulla base delle risposte, che dovrebbero essere entrambe sì. Ovviamente ti auguri che il lettore legga tutto, ma stai certo che se le intestazioni non gli hanno dato un po’ di senso, sicuramente questo non avverrà.

Rileggi poi tutto il testo e verifica che tutto funzioni correttamente nella grammatica, logica, stile, etc. Infine leggi di nuovo solo i titoli e correggili, se necessario un’ultima volta. Potrà sembrare eccessivo, ma questo è il modo per scrivere titoli davvero potenti.

Concludendo

Come avrai capito, è molto importante sapere come scrivere i titoli dei tuoi testi e solo con la pratica e la lettura critica avrai la possibilità di produrre dei titoli davvero interessanti. Un copywriter è sempre alla ricerca del modo migliore per intitolare i suoi testi.

Quelli presentati erano solo degli esempi di come scrivere i titoli che attirano il lettore e lo portano sulla via della conversione. Allenati scrivendo titoli per le cose più disparate, cerca di essere divertente, originale e attirare l’attenzione. Potresti provare a chiedere un parere a un tuo amico per verificare l’efficacia di ciò che hai prodotto.

Nel prossimo articolo vedremo come scrivere testi persuasivi e sfruttare le parole per convincere i lettori dei tuoi testi o copy.

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Tabella dei Contenuti
Web Copywriting
Struttura di una landing page

Tempo di lettura: 7 min. Ultimo articolo della guida al copywriting. Come scrivere una landing page che generi clienti? Sia per una landing page che per una pagina promozionale.

Leggi Tutto »
tecniche di persuasione nella scrittura creativa, esempi
Web Copywriting
Scrivi in modo persuasivo

Tempo di lettura: 13 min. Scrivere per vendere significa applicare tecniche di persuasione ai propri testi. Scrivere copy è un mondo diverso di scrittura creativa.

Leggi Tutto »
Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.