Nicchia o multiuso? Guida ai temi WordPress per il blog / sito

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Scegliere il proprio tema WordPress è un passo importante. I temi blog sono disponibili in due categorie: di nicchia e multiuso. Vediamole.
Tempo di lettura: 6 min.

Adesso che hai deciso di fare le cose sul serio con il tuo sito, hai bisogno di scegliere un tema. Ma che tipo di tema? Le componenti che definiscono un tema WordPress per blog o sito, sono molte. “Sidebar, widget, temi, plugin, categorie, tag, permalink”, sono solo alcuni dei termini che individuano tutti gli addon che puoi aggiungere il tuo portale.

Certo, questi termini suonano bene e il loro significato è ovvio per gli sviluppatori, inoltre WordPress non avrebbe avuto la stessa espansione esponenziale senza di essi.

Altri due termini che potrebbero causare qualche dubbio sono “di nicchia” e “multiuso” quando si parla di temi WordPress per il blog o sito.

Cosa sono?

In questo post lo chiarirò e cercherò anche di rispondere alla domanda su quale sia il più adatto al tuo progetto,un tema di nicchia o uno multiuso? È inutile dire quanto sia importante un tema per il successo complessivo di un sito web. E dato che ho pubblicato un articolo su come installare i plugin e su come scegliere un host adeguato, ha senso quindi fornire anche alcuni preziosi consigli per la scelta del tema giusto.

Temi per siti e/o blog di nicchia

La differenza tra i temi di nicchia e quelli multiuso non è netta, e non ci sono criteri per fare una chiara distinzione tra le due tipologie di temi WordPress per il blog.

Detto questo, un tema di nicchia è destinato ad essere utilizzato per un campo specifico. Esistono temi di nicchia per chiese, progetti di beneficenza, scuole, DJ, eventi, etc.

Questi temi presentano caratteristiche utili soprattutto per il rispettivo tipo di progetto. In conclusione, un tema di nicchia dovrebbe essere utilizzato soprattutto per uno scopo specifico.

Semplice no? Niente di più, niente di meno.

Temi WordPress polivalenti o multiuso

Il nome si spiega da solo. Questi temi possono adattarsi a qualsiasi tipo di progetto: blog, notizie, portfolio, progetti commerciali, negozi online, media website, podcast, etc.

Per esempio, Neve è un tema multiuso di ThemeIsle che ha lasciato il segno sul web, ed è oggi apprezzato da migliaia di utenti.

Temi WordPress per Blog e siti
La landing page del tema Neve di ThemeIsle, partner di Plan B Project.

Un altro esempio, Divi è il tema di punta di Elegant Themes, ed è uno dei temi di WordPress più utilizzati. Tra i temi WordPress multiuso più venduti, si può trovare anche Total di WPExplorer.

Sotto la scocca, questi temi non lasciano indietro nessuna caratteristica particolare; hai a tua disposizione tutto ciò che ti serve per creare un meraviglioso sito web WordPress!

Inoltre, questi temi sono anche alcuni degli strumenti più avanzati che permettono di creare siti web senza scrivere una riga di codice.

Qual è meglio? Nicchia o Multiuso?

Sono sicuro che adesso hai capito appieno la differenza tra le due tipologie di temi per WordPress. Ora cerchiamo di capire quale sia il migliore per il tuo progetto specifico.

Come avrai intuito, la risposta non è semplice e diretta, perché lo scopo e i contenuti del sito fanno una grande differenza nella scelta.

Tuttavia, ci sono alcuni consigli per scegliere il tema adatto seguendo alcuni criteri precisi

Tipo di sito e complessità

La scelta di un tema di nicchia o di uno multiuso dipende dal tipo e dalla complessità del progetto. Se si vuole sviluppare un sito web enorme con un sacco di opzioni e sezioni differenti, allora si deve scegliere un tema multiuso.

D’altra parte, se si vuole un sito web sufficiente per far sapere al pubblico che tu e la tua azienda siete online, allora un semplice tema di nicchia può essere la scelta migliore (se ce n’è uno per la tua nicchia particolare).

Per esempio: se si vuole lanciare un blog di web design, si dovrebbe scegliere un tema multiuso. Con il tempo, potresti voler aggiungere sezioni per presentare i tuoi lavori migliori e/o per vendere corsi, ebook o servizi di vario genere. In altre parole, il tuo tema da blog potrebbe trasformarsi in un portfolio o in un negozio online.

Abilità dell’utente

Un’altra cosa da guardare è il proprio livello di confidenza quando si personalizza un tema e lo si fa funzionare.

Se ti trovi più sul lato “principiante” dello spettro, allora un tema di nicchia sarà la cosa migliore. Di solito sono molto più facili da realizzare e non offrono troppe opzioni non necessarie.

Per gli utenti un po’ più esperti, il multiuso potrebbe essere migliore. Alcuni di questi temi sono più complessi e potrebbero mettere alcuni utenti in difficoltà, dandogli anche molta più libertà di azione. Ma tutti questi temi hanno un supporto affidabile e la comunità di WordPress è davvero utile.

Tempo da investine prima del lancio del sito

Un altro fattore importante da tenere in considerazione nel dilemma tra nicchia e multiuso è l’investimento stesso.

La creazione di un sito web WordPress è un compito serio e richiede un investimento di tempo non indifferente. Anche gli utenti WordPress più esperti passano il tempo a controllare tutte le caratteristiche di un tema prima di lanciare online il sito completo.

Di solito, un tema di nicchia viene fornito con meno opzioni, il che implica un periodo di tempo più breve investito nel lavoro di personalizzazione. In media, i temi di nicchia hanno anche meno vendite rispetto ai temi multiuso, quindi il rischio di sembrare simile ad altri siti web è piuttosto basso.

Un tema multiuso richiede più lavoro per la sua impostazione, in quanto ci sono più caratteristiche. Inoltre, il rischio di sembrare simile ad altri siti web è più alto che nel caso dei temi di nicchia.

Alla fine, però, le innumerevoli caratteristiche ti danno la possibilità di creare creazioni sorprendenti.

Conclusione

In conclusione, si dovrebbe avere un piano chiaro quando si lancia un nuovo sito web. Una volta che tutti i passi di questo piano sono stati fatti correttamente, avrai la tua risposta: saprai se devi scegliere un tema di nicchia o un tema multiuso.

Il mio consiglio personale: leggi attentamente questo post, tieni conto di tutti i suggerimenti e pensa bene a quale tipo di sito web vuoi lanciare, quali sono le tue risorse economiche, il tempo a disposizione, etc.

Una volta che hai tutto questo chiaramente determinato, leggilo ancora una volta. Poi decidi.

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Tabella dei Contenuti

Iscriviti alla newsletter

Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.

Iscriviti alla newsletter