fbpx

Scrivere contenuti di qualità: utilità e accessibilità

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Scrivere #contenuti di #qualità dovrebbe essere la priorità numero uno in una strategia di #contentmarketing. Vediamo come fare.
Tempo di lettura: 4 min.

Nella gestione di un sito è indispensabile scrivere contenuti di qualità. Sia che si tratti di articoli, schede prodotti, recensioni o opinioni, la qualità dovrebbe essere la cosa a cui si presta la maggiore attenzione. Ma da cosa sono fatti i contenuti di qualità e qual è la loro influenza nell’economia del content marketing? Cerchiamo di capire quali caratteristiche deve avere un articolo per poter essere definito di qualità.

Contenuti di qualità

Utilità e accessibilità

I contenuti devono principalmente essere utili e accessibili. Per essere utili devono rispondere a un’esigenza, soddisfare la curiosità o la necessità del fruitore. Di conseguenza devono essere nuovi e facili da leggere. Per essere accessibili, invece, devono essere semplici da navigare, visivamente non pensati, strutturati in modo che anche il meno esperto possa trovare immediatamente le informazioni più importanti: il main content. Intorno a queste si distribuisce il side content, ovvero quei contenuti non indispensabili per l’argomento principale, ma che potrebbero fornire ulteriori spunti di ricerca e approfondimento. È il caso delle sidebar, dei menu, dei commenti, delle informazioni di contatto e così via.

Cosa fare per scrivere contenuti di qualità

Studiare target e personas di riferimento
Questo richiede tempo sia per definire il target e le personas, sia per approfondire la conoscenza. Non ci si può improvvisare content writer e pretendere dei risultati immediati senza un background adeguato. Non basta scrivere, bisogna anche saper adattare la propria scrittura a seconda del pubblico.
Conoscere problemi e dubbi del pubblico
La maggior parte dei contenuti nasce per risolvere un problema o un bisogno. Se il contenuto è fatto benissimo, ma non risponde a una necessità del proprio pubblico, non è utile.
Usare il linguaggio del pubblico
Per scrivere contenuti di qualità è anche necessario parlare e comunicare usando lo stesso linguaggio che usa il lettore. Questo, inoltre, è anche utile per gestire l’autorevolezza dei propri contenuti.
Creare relazioni
Con una rete di relazioni all’interno della nicchia in cui ci si muove, serve ad avere una conoscenza approfondita del settore e muoversi tra gli argomenti con disinvoltura.
Diventare una fonte autorevole
Questa è una meta, è vero, ma porsi subito questo come obiettivo ci farà considerare i nostri contenuti in modo differente. Devono sempre essere impeccabili, come quelli di una fonte autorevole. Ti fideresti di un giornale che pubblica articoli dozzinali, senza fonti e scritti male?

contenuti di qualita

Caratteristiche interne dei contenuti

Quando si è ben piazzati con il metodo con cui scrivere i contenuti di qualità, è il momento di manipolarli. Ci sono delle caratteristiche da tenere a mente quando trattiamo i nostri contenuti che possono venirci in aiuto nella nostra strategia di content marketing.

Il testo non è tutto
Arricchire il contenuto con immagini, infografiche, video e altri strumenti per supportare il testo aumenta di molto la qualità complessiva. Non vanno poi scordati i link interni ed esterni che forniscono ulteriori fonti. Molto importanti sia per gli utenti che per Google.
Tipologia di contenuto
I testi possono essere trasformati e distribuiti in formati differenti, per esempio audio (podcast) o pdf (articoli scaricabili). In questo modo si verrà incontro alle necessità di un numero maggiore di utenti.
Metodologia di distribuzione
In che modo il contenuto può essere fruito: letto, ascoltato, visto, stampato… Offrire una varietà di modi per fruire dello stesso contenuto, lo rende accessibile a molti utenti che potrebbero essere interessati, ma che faticano a seguire un certo tipo di contenuto. Pensa ai dislessici, per cui leggere un articolo potrebbe risultare estremamente faticoso.
Per approfondire, ti lascio un articolo dedicato alla dislessia tra gli utenti web e uno sull’accessibilità in generale.

Conclusioni

Infine, facciamoci tre domande per orientarci nella giusta direzione quando si tratta di scrivere contenuti di qualità:

  1. Qual è lo scopo del contenuto? È chiaro e va dritto al punto?
  2. Il main content soddisfa le aspettative dell’utente? Trova quello che cerca in modo immediato?
  3. Le informazioni su chi gestisce il sito o il responsabile del contenuto, sono disponibili immediatamente? Si percepisce la sua autorevolezza?

Quando si definisce una strategia di content marketing, oltre a prestare attenzione alle tecniche per un migliore posizionamento SEO, è bene prestare attenzione al futuro lettore e rendere il suo viaggio nel contenuto il più semplice, utile ed efficace possibile.

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Tabella dei Contenuti
Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.