Hosting WordPress spiegati: i 4 piani più comuni nel dettaglio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Fai la scelta giusta conoscendo i vantaggi di ogni tipo di piano
Gli #Hosting #WordPress non sono tutti uguali e oggi te lo spiego con una carrellata tra i 4 principali tipi di piani hosting.
Tempo di lettura: 7 min.

Hai mai cercato tra le offerte di hosting per poi ritrovarti confuso da termini come “condiviso”, “VPS”, “dedicato” o altri? Cosa significano tutte queste parole? Hanno importanza? Quale scegliere quando si naviga tra tutti questi diversi tipi di piani di hosting WordPress? In questo articolo vedrai spiegati i piani di hosting WordPress così da fugare ogni dubbio.

Al di là della comprensione della terminologia di base, la chiave per prendere la decisione giusta è conoscere i vantaggi. Infatti, ogni tipo di piano hosting WordPress, può esserti di utilità a seconda delle tue esigenze. Con questo articolo capirai quale piano dovresti scegliere e quando potrebbe essere il momento di un aggiornamento.

Ti spiegherò tutti i quattro principali tipi di piani di hosting per WordPress.

I quattro tipi di hosting WordPress spiegati brevemente

Se hai fretta, puoi controllare i tipi di piano hosting tra loro nella seguente tabella. Ho usato un punteggio che va da 1 a 5 per valutare ogni caratteristica:

Hosting condivisoVPSCloud HostingServer Dedicato
Migliore perPrincipianti che lanciano il primo sitoSiti con traffico di medie dimensioniTutti, dipende dal pianoSiti con traffico elevato (+100k)
Velocità1-23-44-54-5
Stabilità4-54-554-5
Scalabilità1355
Personalizzazione1-24-555
Hosti da considerareSitegroundInMotion / HostgatorKinsta / A2 HostingInMotion Hosting

Alcuni di questi punteggi sono elencati come intervalli, dal momento che i piani e le caratteristiche tendono a variare tra i provider. Per quanto riguarda i prezzi, ci sono troppe opzioni disponibili per fornire medie coerenti, ma puoi dare un’occhiata ai provider consigliati per trovarne uno che si adatti al tuo budget.

Infine, tieni presente che questi suggerimenti non vogliono essere l’ultima parola sull’argomento. Si basano semplicemente sulle mie osservazioni. Se nessuno dei provider che ho elencato soddisfa le tue esigenze, ci sono molte altre popolari società di hosting WordPress.

Nel dettaglio

Prima di spiegare nel dettaglio ciascuno di questi tipi di hosting WordPress, voglio sottolineare che dovrai comunque cercare un fornitore di hosting dopo aver fatto la scelta in seguito a questo articolo. In questo post, infatti, ti spiego i tipi di piani offerti dagli host e non specifiche società di hosting WordPress.

Quando cerchi sul mercato per un provider per un hosting, dovrai tenere d’occhio i seguenti criteri:

  • Scalabilità
  • Sicurezza
  • Supporto
  • Reputazione del provider

Puoi approfondire tutti questi elementi nella guida “quale hosting scegliere? 4 consigli per fare la scelta giusta”. Per ora, concentriamoci sui tipi di piani più popolari che questi provider offrono.

Piano hosting condiviso

Quando si utilizza un piano di hosting condiviso, si è uno dei tanti clienti che si dividono l’uso di un singolo server.

A prima vista, i piani condivisi possono non sembrare così avvincenti, ma hanno i loro vantaggi:

  • Prezzi bassi: La condivisione dei server tra più di un sito permette ai provider di farti risparmiare
  • Facile da configurare: I piani di hosting condivisi sono di solito semplici da usare e, in alcuni casi, il tuo provider imposterà per te WordPress

L’hosting condiviso è l’opzione perfetta se stai creando il tuo primo sito web o se vuoi prendere le cose con calma e fare l’upgrade in caso di necessità. La parte migliore è che quasi ogni fornitore offre piani di hosting condiviso a prezzi relativamente bassi.

Interessanti piani di hosting condiviso per WordPress: SiteGround, A2 Hosting.

Hosting WordPress Spiegati

Virtual Private Server (VPS)

Come nell’hosting condiviso, i Virtual Private Server (VPS) ti permettono di condividere l’hardware con altri utenti. Tuttavia, in questo caso, si ottiene il proprio “spazio virtuale” tutto per sé.

Quindi, anche se non si ha accesso a tutto il server, si ha comunque più isolamento che con un piano condiviso. Spiegando meglio questo piano di hosting WordPress, ecco i suoi vantaggi:

  • Risorse dedicate: Ogni VPS è fondamentalmente un computer a sé, il che significa che non è necessario condividere risorse con altri utenti
  • Maggiore personalizzazione: La maggior parte delle VPS consente di personalizzare diversi aspetti della loro configurazione, tra cui quale sistema operativo utilizzare e la quantità di potenza desiderata
  • Relativamente economico: Anche se più costoso dell’hosting condiviso, i VPS sono ancora relativamente economici

Molti host offrono due tipi di VPS: gestiti e non gestiti. Il primo è perfetto per gli utenti che vogliono godere dei benefici di questo tipo di piano senza dover fare un sacco di modifiche manuali, e il secondo è ideale se si ha una certa esperienza nella configurazione dei server. Tieni presente, però, che i VPS gestiti tendono ad essere più costosi.

Interessanti piani di server privati virtuali: InMotion Hosting, HostGator.

Cloud Hosting

Tra i vari tipi di piani di hosting WordPress spiegati finora, questo è molto diverso.

Tecnicamente offre VPS, ma ogni ‘macchina’ virtuale è distribuita attraverso più server (da qui il nome ‘cloud’).

Ecco come questo può esservi utile:

  • Eccellente stabilità: Dal momento che la vostra macchina è bilanciata tra più server, i tempi di inattività diventano quasi inesistenti
  • Eccellente scalabilità: Dal momento che si utilizza un VPS che attinge da più di un server, è sempre possibile aumentare le sue risorse per gestire gli afflussi di traffico

Questo tipo di piano è ancora relativamente nuovo nel mondo dell’hosting. Tuttavia, offre una valida opzione intermedia tra VPS e server dedicati. I piani di hosting cloud sono più economici di questi ultimi e tendono ad essere più stabili dei primi. Se pensi di aver superato il tuo VPS o stai cercando una soluzione paragonabile in grado di gestire più traffico, questa è la scelta più ovvia.

Interessanti piani di hosting cloud: Kinsta, A2 Hosting.

Hosting Cloud WordPress

Server Dedicati

Per finire con gli hosting WordPress disponibili spiegati, non posso non citare i server dedicati. Con questa soluzione non è necessario condividere le risorse di hosting con altri utenti.

Come suggerisce il nome, si ottiene un server fisico tutto per sé.

Ci sono diversi vantaggi di un tale piano, tra cui:

  • Risorse dedicate: Proprio come per i VPS, solo che in questo caso, di solito, si ottiene un hardware più performante
  • Personalizzazione superiore: Avrai il tuo server tutto per te, quindi sei libero di armeggiare con la macchina, se lo sai fare
  • Scalabilità: Le risorse che ottieni con la maggior parte dei piani server dedicati dovrebbero essere sufficienti a mantenere il tuo sito in perfetta forma anche quando si espande

Questa lista di caratteristiche sembra l’ideale. Come puoi senza dubbio immaginare, però, avere un proprio server non è economico. Se non hai un sito web che sta già generando entrate, optare per un server dedicato non è per niente la scelta migliore.

Interessanti piani per server dedicato: InMotion Hosting.

Conclusioni

La scelta del provider perfetto e del giusto piano di hosting WordPress sono ugualmente importanti. In definitiva, il tipo di piano di hosting WordPress che scegli determinerà quali risorse avrai a disposizione e quindi influirà sulle prestazioni del sito. Capire tutte le opzioni e sapere quale si adatta meglio alle tue esigenze è fondamentale per prendere una decisione informata.

Ecco i quattro tipi più popolari di piani di hosting WordPress tra cui scegliere:

  • Hosting condiviso: Un’opzione a basso costo che è perfetta per i piccoli siti web
  • Virtual Private Server (VPS): Ideale se sei alla ricerca di una soluzione “dedicata” a prezzi ragionevoli
  • Cloud hosting: Una via di mezzo tra VPS e server dedicati, con una scalabilità eccezionale
  • Server dedicati: La strada da seguire per i siti web consolidati che richiedono risorse dedicate

Hai domande su come scegliere il piano di hosting WordPress perfetto per le tue esigenze? Sentiti libero di chiedermelo nella sezione commenti qui sotto!

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Tabella dei Contenuti

Iscriviti alla newsletter

Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.

Iscriviti alla newsletter