Google Ads efficace: guida introduttiva

#GoogleAds è il modo migliore per portare #traffico al tuo sito in modo veloce. Per usare questo strumento in maniera corretta è bene sapere alcune cose e avere dimestichezza con la #SEO.
Ultima modifica il 23 Febbraio 2021
Tempo di lettura: 6 min.

Il modo più sicuro per portare traffico sul sito del tuo e-commerce è quello di ricorrere a Google Ads per la creazione di una campagna pubblicitaria. I vantaggi di usare questo strumento Google sono molteplici, tra cui la possibilità di consultare statistiche accurate e approfondite, la completa libertà di gestione dei parametri della campagna Google Ads e la sua natura gratuita, al di fuori del costo della pubblicazione dell’annuncio stesso.

Non è importante quanto sia grande la tua attività commerciale, usare Google Ads in modo corretto può fare la differenza e portare numerosi vantaggi.

Cos’è Google Ads

La piattaforma di advertising Google Ads è stata introdotta nel 2000 con il nome di AdWords. Da allora non è molto cambiata l’essenza dello strumento, ma le sue possibilità sono in continua evoluzione.

La piattaforma pubblicitaria si basa sulla promozione pay-per-click (PPC), il cui costo si basa sul numero di click che vengono effettuati. In sostanza Google offre un mezzo semplice per la pubblicazione di pubblicità in base ai dati degli utenti che visitano il motore di ricerca. Ovviamente quello che avviene dopo il click, cioè se il tuo negozio convincerà il visitatore a convertirsi in acquirente, dipenderà da te.

Esistono diversi tipi di modi di sfruttare le campagne pubblicitarie su Google Ads:

  • Pubblicare sulla Rete di Ricerca di Google, e cioè di pubblicare gli annunci pubblicitari sulle pagine dei risultati delle ricerche per le parole chiave selezionate.
  • Pubblicare sulla Rete Display di Google, invece, dispone gli annunci display o banner pubblicitari sui siti web convenzionati, visitati dagli utenti che fanno parte dell’audience dell’annuncio.
  • Con le Campagne Google Shopping, altra modalità offerta da Google Ads incentrata sui singoli prodotti. Gli annunci di questo tipo descrivono in modo accurato il prodotto, cosicché gli utenti, prima di cliccare, vedranno la foto del prodotto, il nome e il prezzo.

Come configurare le campagne pubblicitarie

Configurare le tue campagne a pagamento su Google è relativamente semplice (e rapido), soprattutto perché la piattaforma ti guida attraverso la configurazione e fornisce suggerimenti utili lungo il processo.

Durante l’impostazione automatica delle campagne dovrai scegliere il tipo di campagna pubblicitaria in base all’obiettivo che desideri raggiungere. Entrambi sono parametri precisi da selezionare nel sistema in base a delle liste. Sarà poi Google Ads, in base a questi dati, a scegliere a quali utenti mostrare le tue pubblicità.

Una volta creata la campagna, è il momento di creare gli annunci e diversificare le opzioni in base alle tue esigenze e alle possibilità offerta dalla campagna Ads. Il sistema ti guiderà passo dopo passo nella decisione di: località di riferimento, lingue, segmenti di pubblico, budget da investire, metodi di pubblicazioni e anche nella rotazione dei diversi annunci.

Creazione Campagna: gruppi di annunci

Ogni campagna è formata da gruppi di annunci. Idealmente, dovrebbe esserci un gruppo per ogni categoria di prodotti che pubblicizzi. Per esempio, se hai un negozio di biciclette, potrebbe essere utile avere un gruppo annunci per le bici da corsa, uno per le mountain bike e un altro per le city bike.

In questo modo ogni gruppo conterrà le parole chiave e annunci più pertinenti per indirizzare gli utenti verso il tuo sito.

La scelta delle keyword, o parole chiave, è fondamentale per la riuscita della campagna. Non si tratta solo di individuare quelle corrette, ma di analizzarne i volumi di ricerca, la rilevanza sul mercato e altri dati analoghi. Se non sai come procedere in questo delicato passaggio, ti consigliamo di rivolgerti a degli esperti per farti aiutare. Chiedimi come procedere, offro anche assistenza SEO e marketing.

Consigli utili per l’utilizzo

Per finire vorrei darti qualche consiglio da tenere a mente per la buona riuscita degli annunci.

  • Non trascurare il cliente e la rilevanza degli annunci
    Google utilizza un punteggio di qualità per capire quanto un annuncio sia di effettivo valore. La pubblicità, infatti, conta poco se poi si trascurano altri fattori importanti per il cliente, come la rilevanza dell’annuncio e il vantaggio offerto al cliente.
  • Cura la grafica e l’esperienza utente sul tuo portale e-commerce
    Idealmente le campagne contengono un link che porta in una parte specifica del tuo sito: una landing page in cui mostri al potenziale cliente le caratteristiche di una certa tipologia di prodotti o uno in particolare. È importante curare queste pagine, perché sono il biglietto da visita che presenti al tuo visitatore. Ricorda di prestare attenzione all’esperienza utente e all’utilità del contenuto.
  • Seleziona le aree geografiche
    Per risparmiare soldi, imposta il target a precise aree geografiche in cui sai di ottenere un alto tasso di conversione (fai delle prove per iniziare). Questo è particolarmente importante se fai pubblicità per servizi offerti in precise zone del paese.
  • Usa le parole chiavi a corrispondenza inversa
    Google Ads offre la possibilità di aggiungere delle parole chiave a corrispondenza inversa, di fatto indicando di cosa non parla il tuo annuncio. In questo caso può essere molto utile eliminare parole chiave non pertinenti e quindi i click di utenti che non sono realmente interessati. Questo si traduce con un costo per click minore.
  • Testa impostazioni e strategia
    Fai dei test. Non è importante quanta conoscenza hai in materia di marketing, bisogna sempre fare dei test per verificare di aver scelto la strategia migliore. Prova a variare i parametri dei tuoi annunci e controlla cosa succede ai dati delle visite. Magari la strategia che hai scelto in partenza non era la migliore.

Infine, vorrei consigliarti di evitare sprechi di tempo e denaro facendo tutto da solo. Il marketing online non è semplice e coinvolge molte variabili che possono rendere nulli i tuoi sforzi. Rivolgendoti a un professionista eviterai brutte sorprese. Contattami per parlare del tuo progetto e chiedermi una consulenza.

La soluzione per il tuo problema è a portata di mano!

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

I corsi di Plan B Project su Udemy

Tabella dei Contenuti

Iscriviti alla newsletter

Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un'attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.

Nuovo
corso

approfitta degli sconti

WooCommerce da zero a esperto!

Il corso completo per imparare ad usare WooCommerce come un professionista. Ecco alcuni temi trattati:

  • Impostazione completa del negozio online
  • Personalizzazione delle email
  • Approfondimento di ogni funzione del plugin

Iscriviti qui sotto per avere subito un prezzo scontato.

Iscriviti alla newsletter
ottieni sconti e promozioni