Aggiornamento WordPress in completa sicurezza

Eseguire un #aggiornamento WordPress non è complicato, se sai come farlo. Ci sono due metodi principali: manuale e automatico. #FTP #WordPress #SicurezzaWP #Sicurezza
Ultima modifica il 11 Maggio 2021
Tempo di lettura: 8 min.

Vuoi eseguire un aggiornamento WordPress ma non sai da dove cominciare? Spesso i principianti hanno paura che un aggiornamento possa “rompere” il sito. Anche se è un’eventualità possibile, non è il caso di farsi influenzare e usare una vecchia versione solo per paura.

In questa guida per principianti, ti mostro come eseguire un aggiornamento WordPress in modo sicuro, senza rovinare il tuo sito web.

L’aggiornamento del sito WordPress è un compito di manutenzione regolare. Ci sono delle fasi del processo da seguire per non incorrere in alcun problema.

Aggiornamento WordPress Cover

Perché eseguire un aggiornamento WordPress

Le principali ricerche sulla sicurezza mostrano che la maggior parte dei siti web WordPress che vengono violati sono dovuti a un plugin, un tema o il core di WordPress non aggiornati. In particolare, l’87% delle violazioni sfrutta delle vulnerabilità dovute a un componente non aggiornato nella piattaforma.

WordPress è attivamente mantenuto da sviluppatori di tutto il mondo. Questi sviluppatori trovano e correggono i bug, aggiungono nuove funzionalità. Inoltre, riparano le vulnerabilità di sicurezza regolarmente. Questi cambiamenti sono poi rilasciati in una nuova versione di WordPress.

Se non è una major release, allora WordPress può aggiornarsi automaticamente alla versione più recente. Per le versioni più importanti, a meno che tu non sia su un hosting WordPress gestito, dovrai avviare manualmente l’aggiornamento da solo.

È necessario aggiornare ogni cosa per assicurarsi che il sito web abbia le ultime patch di sicurezza, le caratteristiche più recenti e la migliore velocità e prestazioni. Sono quindi tre le motivazioni per cui ti conviene mantenere aggiornato il tuo sito WP. La più importante, a mio avviso, è la sicurezza, ma anche velocità e funzionalità possono essere analogamente allettanti.

Nota: Le versioni di WP hanno un codice di versione progressivo composto da almeno due cifre. Le price due cifre identificano le major release e sono pubblicate sequenzialmente in modo regolare 3 volte all’anno (marzo, agosto e dicembre). Ulteriori cifre nel numero di versione identificano le patch aggiuntive. Al momento siamo alla versione 5.7.1. Le prossime major release, dovrebbero uscire a giugno (5.8), settembre (5.9) e dicembre (6.0). (Fonte)

Perché ci sono utenti che non aggiornano WordPress o i suoi componenti?

Le ragioni che spingono un webmaster a non aggiornare WordPress possono essere molteplici. Purtroppo, nessuna di quelle a cui riesco a pensare è sufficiente per soprassedere agli aggiornamenti.

Le ragioni principali sono insufficienza di fondi per mantenere attive le licenze dei componenti professionali, oppure un componente sviluppato in maniera personalizzata e poi dimenticato.

In entrambi i casi, la cosa migliore da fare è eliminare il plugin obsoleto e trovare una soluzione sicura per sostituirlo. Alternativamente si può eliminare la funzionalità del componente dal sito.

Non ha molto senso avere una funzionalità speciale nel sito se questa è la ragione per cui il portale non è sicuro.

Prepararsi all’aggiornamento WordPress

La cosa più importante da fare prima di aggiornare WordPress è creare un backup completo di WordPress.

Anche se hai un plugin di backup automatico di WordPress impostato, è comunque meglio assicurarsi di creare un nuovo backup e memorizzarlo in modo sicuro su una posizione remota.

Un backup completo di WordPress include tutto:

  • Il database WordPress
  • Tutte le immagini e i file media
  • I plugin e temi WordPress
  • I file del core di WordPress

Questo passo è fondamentale in quanto ti permetterà di ripristinare WordPress dal backup nel caso in cui qualcosa vada storto.

Una volta che hai creato un backup completo e lo hai memorizzato in un luogo diverso dal server (il tuo computer o un cloud storage), allora puoi passare al passo successivo. Per questo passaggio ti consiglio di usare UpdraftPlus, puoi trovare un video a riguardo nel mio canale YouTube. Lo lascio anche qui per comodità.

Aggiornamento all’ultima versione di WordPress

Puoi eseguire l’aggiornamento WordPress automaticamente oppure in modo manuale. Vedremo entrambe le modalità tra un attimo.

Metodo automatico: usare il sistema di aggiornamento di WordPress

Questo metodo è il più facile ed è consigliato a tutti gli utenti per eseguire un aggiornamento WordPress.

In primo luogo, accedi all’area di amministrazione del sito e vai alla pagina Dashboard > Aggiornamenti.

Vedrai l’avviso che una nuova versione di WordPress è disponibile. Ora devi solo cliccare sul pulsante “Aggiorna ora” per avviare l’aggiornamento.

Aggiornamento WordPress bacheca

WordPress recupererà l’ultima versione del software e la installerà per te.

Vedrai il progresso dell’aggiornamento sullo schermo. Durante l’aggiornamento, WordPress metterà il tuo sito in modalità manutenzione. Durerà appena alcuni secondi, se tutto va bene.

Il tuo sito sarà sempre visibile agli utenti, ma tu non sarai in grado di installare plugin o temi mentre l’aggiornamento è in corso.

Una volta che l’aggiornamento è finito, sarai reindirizzato alla schermata di benvenuto di WordPress. A seconda di ogni release potresti vedere una pagina che spiega cosa c’è di nuovo in WordPress e le caratteristiche che dovresti provare.

Questo è tutto, hai aggiornato con successo WordPress all’ultima versione.

Aggiornamento manuale

Questo metodo richiede di usare il protocollo FTP per caricare manualmente i file di WordPress sul server. Puoi usarlo quando il primo metodo non funziona per un motivo qualunque.

In primo luogo, è necessario scaricare l’ultima versione di WordPress dal sito. Vai alla pagina di download di WordPress e clicca sul pulsante Download.

Il tuo browser scaricherà WordPress in un file zip. Una volta scaricato dovrai estrarre il file. All’interno vedrai una cartella wordpress. Questa cartella contiene tutti i file di WordPress di cui hai bisogno per l’aggiornamento.

Successivamente, devi aprire un client FTP e connetterti al tuo sito web. Ti consiglio di usare Filezilla. Per quello che riguarda le credenziali, le puoi trovare nel pannello del tuo spazio di hosting. Ricorda che le credenziali FTP sono diverse dalle credenziali dell’hosting.

Una volta connesso, vai alla cartella wordpress che hai appena estratto dal file zip nella colonna dei file locali.

Nella colonna dei file remoti, vai alla cartella principale del tuo sito web. Questa cartella potrebbe essere public_html o chiamata direttamente come il nome del dominio del tuo sito web. All’interno di questa cartella, vedrai i tuoi file e cartelle remote di WordPress. Gli elenchi dei file si dovrebbero assomigliare.

Aggiornamento WordPress Schermata Filezilla
Sulla sinistra è visibile la cartella locale e sulla destra quella remota

Seleziona tutti i file all’interno della cartella wordpress sul tuo computer e poi fai clic destro per selezionare Upload.

Filezilla inizierà a caricare i file di WordPress dal tuo computer al tuo sito web.

Tuttavia, il tuo sito web ha già versioni precedenti dei file con lo stesso nome. Ti verrà chiesto cosa vuoi fare con quei file. Devi selezionare “Sovrascrivi” e spuntare la casella accanto a “Usa sempre questa azione”.

aggiornamento wordpress trasferimento file

Questo farà in modo che tutti i file di WordPress sul tuo sito web siano sostituiti dalle versioni più recenti dei file.

Una volta che l’upload è finito, è necessario andare nell’area di amministrazione del tuo sito WordPress. Questo passo è necessario perché a volte una nuova versione di WordPress può anche avere bisogno di aggiornare il database di WordPress.

In questo caso, si vedrà una pagina che menziona che l’aggiornamento del database è richiesto. Clicca sul pulsante “Update WordPress Database” per continuare.

Questo è tutto, hai eseguito con successo il tuo aggiornamento WordPress.

Conclusioni

Una volta che hai aggiornato WordPress sul tuo sito web, devi assicurarti che tutto funzioni come previsto. Basta visitare il tuo sito web in una nuova finestra del browser e rivedere le impostazioni nell’area di amministrazione di WordPress.

Se ti imbatti in qualche problema, allora puoi ripristinare il backup fatto all’inizio e riprovare. Puoi anche scrivermi per chiedere un consiglio o richiedere un intervento tecnico.

Spero che questo articolo ti abbia aiutato ad aggiornare WordPress all’ultima versione. Non ci sono motivi validi per non aggiornare. Se un componente non viene più aggiornato o non vuoi pagare la nuova versione, allora sostituirlo è la mossa giusta da fare.

Per qualunque domanda, mi trovi con l’apposito form nella pagina dei contatti, ma ho anche un canale YouTube in cui puoi trovare molto materiale gratuito.

Iscriviti alla newsletter per restare sempre aggiornato e ricevere gli sconti sui miei corsi online! Trovi il form di iscrizione qui sotto e nella sidebar di ogni articolo.

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

I corsi di Plan B Project su Udemy

Tabella dei Contenuti

Iscriviti alla newsletter

Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un'attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.

Nuovo
corso

approfitta degli sconti

WooCommerce da zero a esperto!

Il corso completo per imparare ad usare WooCommerce come un professionista. Ecco alcuni temi trattati:

  • Impostazione completa del negozio online
  • Personalizzazione delle email
  • Approfondimento di ogni funzione del plugin

Iscriviti qui sotto per avere subito un prezzo scontato.

Iscriviti alla newsletter
ottieni sconti e promozioni