Analisi di mercato – come farla in modo efficiente

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
#Analisidimercato è importante per qualsiasi #ecommerce e punta a comprendere il proprio potenziale in una determinata #nicchia. È il primo passo da compiere per il proprio #businessonline.
Tempo di lettura: 6 min.

L’analisi di mercato è importante per qualsiasi e-commerce e punta a comprendere il proprio potenziale in un determinato settore. Per mercato, infatti, si intende tutto quello che ruota intorno alla vendita e che dovrebbe venire preso in considerazione prima di mettere in piedi un negozio online. Usando un’analogia: l’analisi di mercato equivale a guardare a destra e a sinistra prima di attraversare la strada: serve a capire la situazione, decidere con quali tempi muoversi e quanto in fretta.

A cosa serve l’analisi del mercato

Facendo un’analisi di mercato accurata potrai analizzare lo stato attuale delle cose e collocare i tuoi obiettivi in un’ottica completa rispetto all’ambiente economico in cui ti vuoi immettere. In altre parole, puoi capire quanto potenziale hanno i tuoi prodotti, metodi e canali di vendita prima di vendere.

È lo strumento da usare per capire quali potenzialità il tuo negozio potrebbe avere e come idealmente direzionare i tuoi sforzi e investimenti.

Infatti, ogni volta che entri in un nuovo mercato, è importante capire fin da subito alcune cose:

  • Quanti clienti / consumatori ci sono?
  • Chi sono i clienti? Quali sono le loro particolarità e caratteristiche?
  • Chi sono i competitor? Come si presenta la concorrenza?

L’apprendimento di queste informazioni è essenziale se si desidera ricavare la propria nicchia di clienti e diventare rilevanti per il proprio target.

Sebbene all’inizio possa sembrare complicato, analizzare un nuovo mercato è più semplice di quanto si pensi. Ecco una breve guida per condurre un’analisi di mercato iniziale per il tuo e-commerce.

Capire l’analisi di mercato

Per svolgere al meglio la propria analisi iniziale del mercato, bisogna definire gli obiettivi da raggiungere con la stesura dell’analisi. Con un’analisi di mercato puoi mostrare la tua idea di business con numeri, dati e fatti, concretizzando le idee in modo che sia chiaro a tutti i collaboratori quale sia la situazione di partenza.

Attraverso strumenti specifici, come per esempio l’analisi dei competitor e la SWOT analysis, è facile identificabile il proprio potenziale in relazione ai concorrenti. Questo è particolarmente importante per conoscere i propri punti forti e gli aspetti carenti su cui puntare in fase di sviluppo ulteriore.

Altri vantaggi includono:

  • La conoscenza di quali saranno gli ostacoli che si troveranno al proprio ingresso nel mercato
  • L’identificazione e profilazione dei propri clienti, utilissima per lo sviluppo dell’interfaccia e delle campagne marketing
  • Conoscenza delle tendenze e dei dati del mercato

Condurre l’analisi di mercato

Ecco tre passaggi che bisogna considerare per garantire un’analisi approfondita e accurata del tuo mercato.

SWOT Analysis

SWOT Analysis

La SWOT analysis è uno strumento di pianificazione strategica usato per valutare quattro parametri in un progetto o impresa. I parametri, rappresentati dalle lettere S, W, O e T sono:

  • Forza (Strength)
  • Debolezze (Weakness)
  • Opportunità (Opportunities)
  • Minacce (Threats)

Questi 4 fattori sono divisi in due ambienti da analizzare, interno ed esterno. L’ambiente interno riguarda i punti di forza e debolezza dell’entità che si sta analizzando, nel nostro caso un e-commerce. L’ambiente esterno riguarda, invece, le opportunità e minacce esterne, appunto. La SWOT analysis è uno strumento molto interessante che si presta per essere applicato in molti ambiti.

Per prima cosa si definisce un obiettivo da raggiungere e poi si definiscono i 4 suddetti fattori in base all’obiettivo. La SWOT analysis avviene poi valutando quali strategie creative si possono applicare per sfruttare i punti di forza, migliorare le debolezze, beneficiare delle opportunità e ridurre il rischio potenziale delle minacce.

Identificazione dei clienti

Altro passo importante nell’analisi di mercato è l’identificazione del proprio cliente tipo. Può sembrare un compito semplice e tutto sommato banale, ma non lo è affatto.

Non si tratta solo di conoscere a quale fascia d’età ti rivolgerai nella vendita e quanti sono i potenziali acquirenti, ma anche di conoscere le loro abitudini, quali luoghi frequentano, il livello di istruzione, l’efficacia su di loro degli strumenti di marketing e altre informazioni su questo genere.

Il consiglio è quello di sapere davvero chi sono i tuoi clienti. Per farlo è utile costruire una o più marketing personas, che sono profili dettagliati di persone fittizie che ricadono perfettamente nella definizione dei tuoi clienti tipo. Una volta definita qualche personas, la cosa migliore è avere sempre loro in mente nella definizione della grafica del sito, così come delle strategie di vendita e pubblicità.

Ricorda che il profilo ideale di un cliente tipo è il più dettagliato possibile per avere dati in quantità da usare nelle campagne marketing future, ma anche per progettare l’interfaccia migliore per il sito.

Raccogliere e analizzare i dati di mercato

Una corretta analisi non può esser completata se prima non si è raccolto dati concreti sul mercato in cui ci si sta introducendo. Per farlo esistono molti modi: siti commerciali statali e locali, interviste ai clienti e sondaggi.

Ecco, nello specifico, alcuni dati concreti da estrarre sul mercato:

  • Dimensioni del mercato, tasso di crescita, principali gruppi di clienti
  • Dati quantitativi sui di competitor: quanti sono, chi sono, quali i dati delle loro vendite
  • Dati qualitativi sui clienti (esigenze, preferenze e abitudini)
  • Margini di guadagno sui prodotti in vendita
  • Prezzi medi dei prodotti e oscillazioni nel tempo

Una volta che si saranno raccolte più informazioni possibili, si avrà una conoscenza approfondita del mercato di riferimento. Sarà poi relativamente semplice capire da dove partire per farne parte.

Cosa fare con la tua analisi di mercato

Con i dati che avrai raccolto durante l’analisi, bisogna definire la tua strategia per la competizione sul mercato.

Sapendo quali sono i tratti che distinguono i tuoi clienti e qual è l’offerta dei tuoi competitor, non dovrebbe essere troppo complicato progettare le prossime fasi di creazione del tuo e-commerce.

Cerca sempre di essere obiettivo quando si tratta di valutare le tue capacità e potenzialità.

Rivolgiti a professionisti del settore, se non hai ben chiaro come procedere. Posso aiutarti a decidere il prossimo passo nella realizzazione del tuo e-commerce!

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Tabella dei Contenuti

Iscriviti alla newsletter

Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.

Iscriviti alla newsletter