8 modi di pensare da imprenditore

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Pensare da #imprenditore è il primo passo per intraprendere una carriera di #successo. Non si nasce #entrepreneur, ma lo si può diventare.
Tempo di lettura: 4 min.

Gli imprenditori sono disponibili in tutte le forme, dimensioni, età e possono provenire da qualsiasi luogo. Per quanto ne so, non indossano l’uniforme e non portano la tessera di socio di un club di imprenditori. Quello che li caratterizza è il loro modo di pensare e di ragionare sulla realtà che li circonda.

Cosa fa di una persona un imprenditore?

Una volta si pensava che le persone diventassero imprenditori in base a qualcosa che facevano. Il più delle volte, si identificavano gli imprenditori come le persone che hanno avviato un’impresa. Seppure questo è ancora vero, il concetto di essere un imprenditore è decisamente cambiato.

Ora tendiamo a vedere gli imprenditori come persone che pensano in modo piuttosto specifico. Prima di tutto, devi pensare da imprenditore per esserlo. Non basta aprire un azienda, o gestire quella di famiglia, per essere un imprenditore come lo pensiamo oggi.

Il modo di pensare degli imprenditori si chiama mentalità imprenditoriale. L’idea di arrivare alla radice di come gli imprenditori pensano è relativamente nuova.

Intorno a questa famigerata mentalità imprenditoriale sta crescendo un’intera cultura della ricerca, delle borse di studio e dei finanziamenti.

Pensare da imprenditore

Pensare da imprenditore nella pratica

A seguito delle ricerche, si insegna ai giovani ad avere una mentalità imprenditoriale fin dagli anni ’80. Ma, man mano che la ricerca continua e si condividono i concetti con più persone, si impara sempre di più su cosa sia questa mentalità, come funziona, come insegnarla e come può essere applicata.

Nell’ambito del continuo studio della mentalità imprenditoriale, si è ormai in grado di suddividerla in 8 parti chiave. 8 modi specifici in cui gli imprenditori pensano e si confrontano con le cose.

Queste componenti della mentalità imprenditoriale non sono rigide, sono elastiche e soggettive. Non sono nemmeno condizioni di tipo assoluto, in cui per essere un imprenditore bisogna averle tutte e 8. Come tutti le altre persone, gli imprenditori hanno punti di forza e di debolezza diversi.

Mentalità imprenditoriale in 8 punti

Indipendentemente da ciò che si fa, tuttavia, ecco le otto parti della mentalità imprenditoriale. Cioè, il modo in cui gli imprenditori pensano e agiscono. Tu in quante ti riconosci?

1. Riconoscimento delle opportunità

Gli imprenditori vedono e spesso cercano opportunità. Possono imparare a vedere modi per migliorare le cose per se stessi e per gli altri.

2. Comfort con il rischio

Gli imprenditori imparano a pesare e valutare i rischi e si abituano all’idea di dover investire tempo e risorse in imprese e idee incerte.

3. Creatività e innovazione

Gli imprenditori sono dei risolutori di problemi creativi. Essi applicano strumenti e approcci non convenzionali alle sfide esistenti.

4. Orientamento al futuro

Gli imprenditori pensano al futuro e si appropriano dei risultati. Possono essere focalizzati sul raggiungimento e sul raggiungimento degli obiettivi prefissati per le loro idee o per se stessi.

5. Flessibilità e adattabilità

Gli imprenditori non solo imparano a cambiare, ma si aspettano di farlo. Si preparano e reagiscono rapidamente agli ostacoli, alle battute d’arresto e alle nuove informazioni.

6. Iniziativa e auto-motivazione

Gli imprenditori sono autonomi e motivati a raggiungere gli obiettivi. È più probabile che affrontino una sfida direttamente piuttosto che cercare input o direttive.

7. Pensiero critico e soluzione dei problemi

Gli imprenditori sono analisti. Possono imparare a vedere le sfide, le opportunità e persino i prodotti nei loro componenti. Possono fare valutazioni approfondite e accurate.

8. Comunicazione e collaborazione

Gli imprenditori sono bravi a condividere. Le idee e gli input degli altri fanno scintille e guidano il loro progresso. Possono comunicare le loro idee in modo chiaro e appassionato.

Come è andata?

Anche se non hai tutte le caratteristiche come speravi, ricorda, puoi imparare queste capacità. È anche possibile perfezionare e migliorare questi fattori adattandoli alla mentalità che già avete.

Troverai ovunque coloro che hanno e utilizzano questa mentalità imprenditoriale, anche in posizioni lavorative da dipendente. Non tutti sono in grado di avviare un’attività e di lanciare aziende. Gli imprenditori sono anche ingegneri, scrittori e manager o aiutano a guidare le imprese, le organizzazioni non profit e le istituzioni governative.

Quando si tratta di imprenditorialità, non è importante quello che si fa, ma come si pensa.

Se ti è piaciuto l’articolo, non dimenticare di iscriverti alla newsletter per restare aggiornato sui prossimi contenuti!

Tabella dei Contenuti

Iscriviti alla newsletter

Tabella dei Contenuti
Giacomo Lanzi

Giacomo Lanzi

Dopo studi in psicologia e letteratura, dal 2010 mi sono dedicato alla grafica web e all'editing per testi universitari. Sono un content creator per il web dal 2012. Dopo un'esperienza di due anni come manager di un team italiano per una compagnia internazionale a Berlino, ho deciso di tornare alla libera professione e di dedicarmi del tutto al web. Oggi offro servizi come autore, content creator, grafico web e SEO expert. Mi caratterizzano un attitudine al pensiero critico, abilità nella guida di un team, la cura dei dettagli e l'impegno che metto in ogni progetto, siano essi personali o professionali.

Iscriviti alla newsletter